Recensioni

Vita da Giungla: alla riscossa – Il film, alle origini del mito


Visto con Alex, 8 anni, Giorgio, 6 anni

Vita da Giungla: alla riscossa – Il film, alle origini del mito

L'unione fa la forza anche e soprattutto in Vita da giungla: alla riscossa, film perfetto per i più piccoli che piacerà anche agli adulti grazie al umorismo delle scene e agli omaggi a importanti film e serie tv

di Karin Ebnet 23/10/2017

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2017/10/vita-da-giungla-alla-riscossa-il-film-recensione-02-wpcf_400x225.jpg

È stato amore a prima vista! Mentre in Francia e in altri paesi la serie tv ha avuto bisogno di tempo per decollare, in Italia i bambini di tutte le età si sono immediatamente affezionati a quello strambo gruppo di animali, unito e compatto per difendere la giungla dai più disparati nemici. La chiave del successo è facile da identificare: i più piccoli si immedesimano istintivamente nei personaggi, imperfetti e pasticcioni, ma anche simpatici e dal cuore d’oro. Senza contare che spesso le difficoltà che devono affrontare sono le stesse che vivono loro stessi ogni giorno, come bullismo, difficoltà a relazionarsi, incomprensioni con i genitori e così via.

vita-da-giungla-alla-riscossa-il-film-recensione-01

Nonostante nel 2011 sia uscito al cinema Operazione tricheco, un episodio speciale di un’ora realizzato per la televisione, questo è il primo film pensato proprio per il grande schermo. Vita da giungla: alla riscossa infatti non racconta una semplice avventura dell’improbabile gruppo di eroi, ma è torna alle origini cercando di soddisfare tutte le curiosità che i bambini hanno “raccolto” in questi anni: Cosa ci fa un pinguino nella giungla? Perché è mascherato da Tigre? Come mai ha come figlio adottivo un pesce nella boccia? Come si è creato il team di giustizieri? Un film quindi facilmente comprensibile a tutti, anche a chi ancora non conosce la serie tv.

Maurice, pinguino allevato da una tigre a suon di Kung Fu, ha il compito di proteggere la giungla in cui vive insieme ai suoi amici, il gorilla dal cuore tenere Miguel, il geniale tarso Gilbert, il pipistrello Batricia e suo figlio adottivo, il pesce tigrato Junior. A loro si uniscono anche Al e Bob, due rospi che aiutano i giustizieri a salvare gli animali in pericolo. Ma Igor, un diabolico koala che medita vendetta da anni nei confronti dei protettori di vecchia generazione, accompagnato da un esercito di babbuini non molto intelligenti, vuole invece distruggere la giungla. Riusciranno a fermarlo?

vita-da-giungla-alla-riscossa-il-film-recensione-04

Animazione di alta qualità, grande attenzione nella storia e importanti tematiche familiari sono i punti di forza di questo primo lungometraggio di Vita da giungla: alla riscossa, diretto come già per la serie tv da David Alaux. Un film avventuroso e colorato che parla ai più piccoli di quanto sia importante realizzare se stessi al di là delle aspettative dei propri genitori. La storia si concentra infatti sulla “famiglia delle tigri”, formata da tre generazioni: la mamma Natacha, Maurice e suo figlio Junior, il pesce tigrato. La preoccupazione e l’istinto di protezione della prima si scontra con il desiderio di libertà e di conquista del secondo, generando un contrasto che rischia di avere ripercussioni su tutta la giungla. Solo lasciandosi guidare dall’amore sarà possibile comprendere il fatto che da soli si è più fragili mentre in team tutto risulta più facile. Come a dire ai bambini: non abbiate paura di esternare le vostre preoccupazioni. Ad affrontare da soli i propri problemi, questi sembrano molto più grandi di quanto non siano in realtà e che basta confidarsi, avere fiducia nelle persone che ci vogliono bene, per riuscire a tenere testa a qualsiasi difficoltà.

vita-da-giungla-alla-riscossa-il-film-recensione-11

Grande merito del film è anche quello di riuscire a comunicare con un pubblico di adulti, grazie ai numerosi omaggi a film e serie tv di grande successo come Rocky, McGyver o Indiana Jones, aiutato anche dalle musiche, come l’immancabile canzone motivazionale dei Survivor Eye of the Tiger.

Alex e Giorgio non perdono mai una puntata della serie tv Vita da giungla e quindi conoscevano perfettamente tutti i personaggi e le loro caratteristiche. Giorgio era molto contento però di poter scoprire nuove informazioni su di loro, soprattutto sul passato di Maurice e su come abbia adottato Junior, mentre Alex, in piena fase romantica, è stato felice di vedere che Batricia, finalmente, è riuscita a esternare i suoi sentimenti per Gilbert.

Vai alla scheda Cinema

© Riproduzione riservata


Inserisci un Commento