Recensioni

Super Wings, tutte le culture del mondo a portata di bimbo


Visto con Alessandro 7 anni, Adriano 3 anni

Super Wings, tutte le culture del mondo a portata di bimbo

Super Wings è una serie tv prescolare che accompagna i bambini alla scoperta del mondo attraverso semplici avventure e con colori allergri e sgargianti

di Luca Celoria 28/03/2017

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2017/03/super-wing-serie-tv-prescolare-01-wpcf_400x207.jpg

In chimica un composto ternario è un qualcosa formato da tre elementi che crea un effetto differente dalla natura degli elementi stessi che presi singolarmente risultano più semplici. Cerchiamo di essere più chiari, avete presente gli ingredienti per preparare il cocktail Bacardi? Rhum bianco, sciroppo di granatina (succo di melograno) e limone. Ognuno dei tre ingredienti ha un suo modo di essere e una sua natura ben distinta dagli altri, ma i tre mescolati assieme creano un qualcosa di stravolgente, diverso e inaspettato.

Cosa c’entra dunque una breve lezione di chimica e una ricetta di un cocktail per parlare dei Super Wings vi chiederete? Ed ecco che vi spiego il motivo: la serie Super Wings è una perfetta miscela che ricrea un cocktail ben studiato di tre grandi elementi di successo dell’animazione.

super-wing-serie-tv-prescolare-34

Unendo sapientemente l’azione trasformabile dei veicoli robot, mischiandole alle espressioni di Planes e utilizzando la caratterizzazione dei personaggi in stile Paw Patrol, Super wings è una serie di grande impatto emotivo che acchiappa i bimbi, li incanta piacevolmente, li fa viaggiare e gli insegna usi e costumi di vari popoli mondiali.

Alessandro e Adriano guardano i brevi episodi da 12 minuti con differenti interessi e punti di vista, che però grazie a una trama ben delineata si intrecciano nell’evolvere di ogni storia e non fanno mai calare l’attenzione, li trovano gradevoli per entrambi nonostante la differenza d’età.

super-wing-serie-tv-prescolare-32

In ogni puntata il protagonista Jett (l’aeroplano rosso) dopo una semplice gag di apertura, che spesso “suggerisce” il tema della puntata, è chiamato da JIMBO (l’addetto della torre di controllo) per effettuare una consegna di un pacco da qualche parte del mondo. Una breve scheda spiega la nazione che Jett andrà a visitare e subito dopo Jimbo gli suggerisce una parola nella lingua del posto. Alessandro di recente mi ha salutato usando “NI HAO” che in cinese significa “ciao” proprio perché lo ha sentito dire in una puntata.

Notevole l’idea di posizionare la sede dei Super Wings in un’isola nel centro del Oceano pacifico, così si evita di dare una Nazionalità specifica ai protagonisti in modo tale da poter girare tutto il mondo. La storia poi procede con la consegna del pacchetto da parte di Jett e poco dopo il contenuto innesca puntualmente il problema da risolvere nella puntata. La situazione sembra sempre inaffrontabile, anche se è tutto a portata di bimbo, ed è allora che Jett ha l’idea di chiamare i Super Wings a risolvere il problema in modo semplice, veloce e simpatico.

super-wing-serie-tv-prescolare-08

Il piano di struttura delle storie create dallo staff degli sceneggiatori è vincente perché Adriano e Alessandro riconoscono immediatamente gli oggetti richiesti dai bimbi, infatti si parla di biciclette, monopattini o cappelli per il pupazzo di neve, quindi l’innesco è acceso e non c’è fatica di comprensione della storia lasciando spazio al divertimento e all’apprendimento educativo che è suddiviso in almeno due livelli di comprensione.

Per i bimbi più piccoli i Super Wings sono “gli aerei colorati che danno i pacchi con dei giochi e che fanno le cose buffe” (cit Adriano), invece per quelli grandi, questa serie, parla di “aerei robot tutti diversi che aiutano i bimbi del mondo a risolvere i loro problemi e poi si impara a parlare in tante lingue” (cit Alessandro).

super-wing-serie-tv-prescolare-14

Il sistema ultra collaudato di caratterizzare i personaggi con il colore differente è sempre di gradimento da parte di tutti perché aiuta a identificare il personaggio rapidamente e la caratteristica o il talento che lo contraddistingue fa innescare al bimbo la voglia di intuire quale Super Wings sarà chiamato a risolvere il problema della puntata.

Tutti i Super Wings sono ispirati ad aerei reali, anche se la scala è falsata, difatti sono talmente piccoli che nessun umano può entrarci dentro per pilotarli.

super-wing-serie-tv-prescolare-01

Questi sono i personaggi principali:

  • Jett è il protagonista della serie, di colore rosso e bianco. Lui consegna i pacchi.
  • Jimbo è l’unica persona a gestire l’aeroporto, ed è il controllore del traffico aereo.
  • Dizzy è un elicottero di salvataggio rosa, unica femmina del gruppo.
  • Donnie, di colore giallo e blu, è un tutto fare e quando atterra è sempre protagonista di una gag.
  • Mira è verde ed è in grado di andare sott’acqua.
  • Paul è di colore blu e bianco ed è l’aereo poliziotto.
  • Bello, bianco e nero zebrato, è in grado di parlare con gli animali.
  • Grand Albert è un vecchio biplano in legno. È il più anziano e saggio dei Super Wings.
  • Big Wing non è in grado di trasformarsi in robot, è l’unico aereo in scala a grandezza naturale e gli uomini possono salirci dentro (tra i quali Jimbo).
  • Roy è un treno portabagagli dell’aeroporto che sogna di volare. Anche lui viene saltuariamente coinvolto dai Super Wings.

super-wing-serie-tv-prescolare-26

Il cartone animato è completamente prodotto e realizzato in partnership tra due super potenze dell’animazione Cina e Corea del sud (considerate ancora LOW COST) affiancate da una super visione di una casa minore statunitense.

Colori sgargianti che riempiono lo schermo e una notevole accuratezza dei paesaggi, che denotano una buona ricerca e studio delle nazioni, fanno dei Super Wings un buon esempio di animazione 3D in CGI prescolare ma gli umani disegnati crollano di livello e spesso sono imbambolati e poco credibili, naturalmente gli occhi sono talmente appagati dai movimenti fluidi e dalle belle trasformazioni degli aerei che questo particolare può passare inosservato.

super-wing-serie-tv-prescolare-23

Le storie sono molto semplici e spesso si evolvono con soluzioni non del tutto appropriate e arruffate, ad esempio in una storia c’è una grossa palla di neve che continua a rotolare in mezzo alla strada del paese e dopo varie peripezie e idee a Jett viene in mente che può spingerla via perché è un aereo con la super velocità. Una soluzione che dovrebbe venir in mente subito, ma in qualche modo venti minuti di una puntata bisogna pur riempirli. Ciò nonostante ai miei figli la puntata in questione è piaciuta e quindi vale la legge che questo è un prodotto studiato per loro e non per noi genitori.

L’unica figura umana di rilievo è Jimbo che essendo caratterizzato in modo grottesco, con il suo mentone e i movimenti amplificati e teatrali, è escluso dal pessimo lavoro sulle figure umane spiegato in precedenza, anzi piace molto e già Adriano mi ha detto che dei Super Wings io sono proprio lui e non uno dei sette aerei come mi sarei aspettato di essere.

super-wing-serie-tv-prescolare-30

La serie di 26 episodi (con la nuova serie se ne contano 52) in onda su Cartoonito è adatta ai bimbi dai tre anni e anche per quelli più grandi se, ad esempio, si supporta poi con delle piccole e divertenti lezioni di geografia elementare per stimolare la voglia di curiosare per il mondo.

Una delle cose più carine che mi sono capitate inerenti ai Super Wings è stata quella di fare un piccolo inseguimento aereo con Adriano e Alessandro, ognuno di noi aveva un giocattolo dei Super Wings in mano, nella sala d’attesa in aeroporto mentre stavamo aspettando l’aereo per partire. Far volare i piccoli aeroplanini e giocare di prospettiva dalle vetrate per farli decollare o atterrare da una vera pista è stato veramente divertente.

super-wing-serie-tv-prescolare-18

Super Wings è una bella serie animata sicura da guardare tutti assieme perché si affianca di sottofondo e dolcemente a quei piccoli momenti di casa, quando si è rientrati dal lavoro, quando la scuola è finita e Judo, nuoto, tennis e tutto il resto è stato fatto e tutti assieme ci si mette in cucina a preparare la cena per chiudere una giornata, magari non perfetta, ma che volge al termine sicuramente meglio.

Vai alla scheda Serie TV

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento