Recensioni

Equestria Girls, l’amicizia è magica anche in versione… umana


Visto con Alex, 4 anni

Equestria Girls, l’amicizia è magica anche in versione… umana

Colori vivaci e una storia molto semplice e lineare fanno da sfondo a un film piacevole adatto a un pubblico in età prescolare ispirato alla serie tv My Little Pony

di Karin Ebnet 24/09/2013

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2013/09/My-little-pony-equestria-girls-26-wpcf_400x225.jpg

Equestria Girls è il primo lungometraggio animato della serie di My Little Pony, che si inserisce con la storia subito dopo l’ultimo episodio della terza stagione L’ingrediente magico: l’amicizia. Dove si vedono Twilight Sparkle, Rarity, Applejack e le altre amiche pony trasformate in ragazze. Infatti le piccole amiche vengono catapultate nel mondo degli umani per recuperare una preziosa corona e salvare il regno di Equestria. La storia è molto semplice e ha tutti gli ingredienti delle favole più classiche: la cattiva che ruba un oggetto prezioso, l’eroina coraggiosa che parte per recuperare il maltolto, un “principe” conteso tra le due e un mondo magico e sconosciuto. Twilight Sparkle, infatti, si ritrova nelle vesti di una ragazza che frequenta il liceo e si trova in situazioni a cui non è abituata. Da qui emerge anche parte del divertimento della storia che mostra la ex pony mangiare la mela senza mani o le sue reazioni di fronte a un computer (nel suo mondo usa soltanto la magia). Pregio di Equestria Girls è il lancio di alcuni messaggi importanti per i bambini come quello di non lasciarsi sottomettere dal bullismo (Sunset Shimmer ha in pugno tutti a scuola) o la denuncia del vandalismo (la palestra addobbata per la festa viene devastata). Tutto il film, come d’altronde la serie tv, è incentrata sull’amicizia, come motore inossidabile per superare ogni ostacolo e sui buoni sentimenti. Solo insieme e solo lottando per quello che si crede giusto si può ottenere ciò che si vuole. La cattiva ovviamente viene sconfitta e l’amicizia rinnovata. Il tutto nel modo più semplice  e lineare che si possa immaginare, perfetto per un pubblico di bambine in età prescolare, attratte anche dai vividi colori delle immagini. Alex per primo, nonostante il prodotto sia prevalentemente pensato per un pubblico femminile, si è lasciato conquistare dalla serie tv e ha chiesto espressamente di vedere Equestria Girls. Si è divertito molto nelle scene più slapstick del film e non ha patito il fatto che le protagoniste della serie tv si fossero trasformate in ragazze del liceo. D’altronde «hanno le gambe nude», caratteristica che Alex considera indispensabile in ogni cartone che si rispetti.

Vai alla scheda Cinema

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento